Teatro Bolivar: Emilio Fede direttore artistico 2018/19

Napoli, rione Materdei, inaugurata la stagione 2018/19 del Teatro Bolivar.

Un anno ricco di attività che spazia dalla musica al teatro, previste anche giornate a tema rivolte ai giovanissimi e agli adulti , presentazioni di libri, mattinate per le scolaresche, corsi di danza e laboratori teatrali.

Durante la conferenza stampa alla presenza di Romina De Luca, responsabile della struttura ed Emilio Fede, nuovo direttore artistico, sono state illustrate le tante iniziative. Si parte con la  rassegna musicale “Note d’Autunno- Ottobre in musica” che partirà il 6 ottobre con l’Incontro con Teplitz a cura di Gianluca Blasio e Pier Carmine Garzillo per poi concludersi il 4 novembre con Bruno Bavota in concerto.

Il 10 novembre con “Jazz in rehab” per poi proseguire con “Broadway”, “Variando il varietà”, “Assurdo ma vero”, “il Musical di Busiello con la Compagnia d’Oriente, “Zingari -atto II”, “The double”, “Natale in casa Cupiello”, “Canto Napoletano” a cura di Mario Maglione e Marcello dei Panamagroup, “Caviale e lenticchie”, “Caro Eduardo, j’e resto cca”, “Il filo rosso di Prometeo”, Non c’ è 2 senza 3” “Concerto Orchestra San Giovanni”, “Olga di carta”, “Un incubo in cucina”, “Blue box”, “Magici napoletani”, “Re Ferdinando di Borbone e Pulcinella”, “Salone Margherita”, “Il berretto a sonagli”.

Il costo dei biglietti € 10.00 per alcuni eventi ed € 15.00 per altri, sul sito è possibile visionare il cartellone e i costi. www.teatrobolivar.com botteghino 0815442616 .

La presenza del noto giornalista Emilio Fede attribuisce una connotazione informativa, non solo artistica, delle attività del Teatro Bolivar con appuntamenti a scadenza periodica, dibattiti, per accendere una luce sul quartiere Materdei e la città di Napoli. “Non si può parlare di Napoli sempre in termini esplosivi” evidenzia il Direttore Fede “occorre essere propositivi”, “metterò la mia lunga esperienza come giornalista per creare dibattiti ed incontri a carattere sociale”, “Napoli è uno spettacolo sul quale non cala mai il sipario”.

Per i giovani che vogliono cimentarsi nell’arte comica parte un “Corso di Comicità “ sotto la guida del direttore artistico, Massimo Carrino, attore comico. Riferisce Carrino “oggi il linguaggio comico è cambiato, grazie al Web e ai social, occorre quindi formare secondo tradizione e novità“. Il Corso di Comicità prevede Master class, stage, workshop.

Infine, ricordiamo che il Teatro Bolivar organizza la rassegna  “Teatro Amatoriale 2018 /2019″. Possono partecipare alla rassegna compagnie o gruppi teatrali non professionisti residenti su tutto il territorio campano.

Sul sito è possibile scaricare il regolamento.

 

Carla de Ciampis

You might also like

WhatsApp chat