Cohousing Pitching Day con Palomar

Napoli – Pubblicato il bando per il “Cohousing Pitching Day con Palomar” 10 autori emergenti napoletani potranno sottoporre i propri progetti al direttore editoriale di Palomar.
La società di produzione Palomar incontra i giovani autori napoletani. Nell’ambito delle attività del Cohousing Cinema Napoli, l’Ufficio Cinema afferente all’Assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli  ha, infatti, pubblicato un avviso rivolto a tutti i giovani autori cinetelevisivi napoletani per prendere parte ad una giornata di pitching, che si svolgerà alla presenza del direttore editoriale della Palomar (Il Commissario Montalbano, Braccialetti rossi,  Maltese – Il romanzo del commissario, Gino Bartali l’intramontabile, Il giovane favoloso, The Happy Prince…).
Si tratta di una delle attività previste dalle convenzioni stipulate con le produzioni cinetelevisive presenti in città ed ospitate presso la struttura di Palazzo Cavalcanti. L’Ufficio Cinema richiede, infatti, alle produzioni che vogliono essere ospitate presso lo spazio che sia concordato un progetto di collaborazione a vantaggio del territorio. Le proposte che possono essere formulate sono varie, ma tutte rivolte al coinvolgimento della cittadinanza e in particolare dei giovani: attività di formazione o stage; attività ricreative e/o culturali legate al settore audiovisivo; progetti di comunicazione, borse di studio e giornate di pitching.
In seguito agli accordi intercorsi con la società Palomar per lo svolgimento dei casting del film “La banda” di Claudio Giovannesi presso gli spazi del Cohousing, infatti, è nato questo progetto di collaborazione che prevede due fasi di selezione:
– nella prima fase i primi 50 progetti pervenuti all’Ufficio Cinema saranno inoltrati a Palomar che selezionerà i 10 partecipanti al Pitching Day.
– nella seconda fase i 10 finalisti parteciperanno al Pitching Day presso il Cohousing Cinema Napoli, ovvero avranno a disposizione 15 minuti per presentare al direttore editoriale Palomar, Marco Camilli, il proprio soggetto originale.
Tutti i progetti pervenuti (da trasmettere tra il 17 ed il 21 dicembre alla mail dell’Ufficio Cinema) potranno comunque entrare a far parte della banca dati del Cohousing e potranno essere visionati da altri produttori che ne faranno richiesta, previo assenso degli autori.
Sono ammessi a partecipare solo giovani sceneggiatori e registi emergenti residenti nel Comune di Napoli. Il bando è pubblicato sul sito web comunale.
“L’ufficio cinema- afferma Nino Daniele assessore alla cultura –  si dimostra strumento particolarmente utile alla ricerca ed alla valorizzazione di giovani talenti.  Un obiettivo di quest’ufficio è di tradurre il supporto offerto alle produzioni cinematografiche in un ventaglio di opportunità per i giovani che intendono intraprendere percorsi lavoratori nel settore. Questo circuito virtuoso attiva un meccanismo di professionalizzazione e di crescita di un comparto che rappresenta un importante motore di sviluppo economico e sociale della città.”

You might also like