22 Edizione GNCA, Fondazione Banco Alimentare

Sabato 24 novembre si svolgerà, in tutta Italia, la 22a edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA), promossa dalla Fondazione Banco Alimentare. E’ l’evento di carità tra i più imponenti in Italia. Un invito semplice ad un gesto concreto di gratuità e condivisione: fare la spesa per chi ne ha bisogno.

In Italia 145.000 volontari (5400 in Campania) inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione che verranno distribuiti a 8.042 strutture caritative (mense per i poveri, parrocchie, centri di solidarietà, centri per senza fissa dimora, ecc.) che aiutano 1.584.271 persone bisognose in Italia, di cui 152.565 in Campania. Questo importante evento gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, del Ministero del Welfare e, da quest’anno, anche del MIUR.

Venerdì 23 novembre alle ore 11,00

presso il Carcere Minorile di Nisida si terrà la conferenza stampa di presentazione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare in Campania che mobilita 5400 volontari in Campania

interverranno:

Vincenzo De Luca – Presidente della Regione Campania

Gianluca Guida – Direttore del Carcere di Nisida

Lucia Fortini – Assessore all’Istruzione e alle Politiche Sociali della Regione Campania

Luca Cascone – Presidente della Commissione Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti della Regione Campania

Roberto Tuorto – Direttore del Banco Alimentare Campania Onlus

La Regione Campania al fianco di Banco Alimentare sostiene il recupero delle eccedenze alimentari e la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, riconoscendone non solo il valore sociale ma anche educativo.

Nelle scuole della Regione, saranno svolti incontri con oltre 5000 studenti per sensibilizzare alla cultura del dono e a lottare tutti gli sprechi, non solo quelli del cibo, educando i ragazzi a non sprecare il bene prezioso del tempo e della vita. Questa attività coinvolgerà anche i ragazzi di Nisida.

Da quest’anno anche EAV sarà a fianco di Banco Alimentare, sostenendo la GNCA. Su tutti i mezzi (treni, metropolitana, bus) ci saranno banner e in tutte le stazioni sarà trasmesso lo spot dell’evento per invitare tutti i cittadini campani a partecipare a questo importante gesto di solidarietà.

 

You might also like