L’unione Pizzerie Storiche Napoletane “Le Centenarie” premiate al Bufala Fest

Nell’ambito della V edizione della manifestazione Bufala Fest, gli organizzatori Antonio Rea e Francesco Sorrentino hanno premiato l’Unione Pizzerie Storiche Napoletane “Le Centenarie” durante un evento in cui le 13 pizzerie storiche hanno presentato a più di 100 ospiti internazionali la pizza napoletana.

Questa la motivazione del premio:

per la capacità di fare squadra e per aver saputo unire l’inestimabile patrimonio di storia, di valori e di competenze insito in ognuna delle singole pizzerie associate. L’Unione Pizzerie Storiche Napoletane “Le Centenarie” rappresenta un esempio da imitare per intere generazioni di pizzaioli, un sodalizio che ha avuto la lungimiranza di mettere in rete le energie delle singole eccellenze, valorizzando e promuovendo, attraverso il prodotto pizza, la tradizione e la cultura partenopea ovunque nel mondo“.

Per la prima volta tutte insieme le 13 le famiglie Centenarie partecipano al Bufala Fest per dare un segnale importante al mondo pizza: “La nostra missione, come Unione Pizzerie Storiche Napoletane “le Centenarie”, è tutelare la pizza napoletana – afferma Alessandro Condurro – La pizza è un bene troppo importante in questo momento storico per poter essere svenduto, ed è giusto che a rappresentarlo siano quelle aziende che hanno fatto la storia a Napoli.

Noi Centenarie siamo la storia ed il futuro della pizza, e per questo abbiamo sposato un progetto, quello del Bufala Fest, che va esattamente nella stessa direzione, che tutela la storia, la tradizione, la cultura della pizza napoletana, attraverso le “vere” eccellenze di questo prodotto. La storia non si inventa, né tantomeno si compra, prescinde dalle classifiche, dalle recensioni. Le pizzerie Centenarie sono monumenti da ammirare, sono il vanto di Napoli, gli ambasciatori universalmente riconosciuti della pizza, e sarà un onore per noi portare il nostro bagaglio culturale e di tradizione al Bufala Fest”.

 

Valentina Castellano

You might also like