Marcianise “Curre Curre Guagliò”, esperienza lavorativa nelle botteghe orafe per studenti a rischio

 

 

Si uniscono le forze per dare un futuro lavorativo ai giovani campani, formazione nelle ditte orafe di Marcianise per 32 ragazzi a rischio: Cna Campania Nord, “Amici di PeterPan” ed Oromare

CNA IMPRESASENSINILE Onlus investe sul futuro dei giovani della Campania, inserendoli nel tessuto delle imprese artigiane per portare avanti la tradizione produttiva e offrire possibilità di lavoro reale. E’ questo il concetto alla base di “Curre Curre Guagliò”, che la CNA Confederazione dell’Artigianato e Piccola e Media Impresa Campania Nord con APS AMICI DI PETERPAN ed Oromare hanno portato nel polo orafo di Marcianise, lunedì 28 ottobre alle 10, alla presenza di oltre 130 presenze tra studenti e docenti.

La seconda tappa parte nel polo produttivo di OROMARE, l’hub dei maestri orafi campani di Marcianise a Caserta. Qui 32 studenti meritevoli ma in povertà educativa ed a rischio di esclusione sociale dell’ISIS “FERRARIS-BUCCINI” di Marcianise ( unico liceo artistico della provincia di Caserta ad avere l’indirizzo orafo) faranno un’esperienza di lavoro nelle botteghe degli artigiani orafi, imparando sul campo i mestieri che hanno iniziato a studiare a scuola e aprendosi una prospettiva per l’inserimento nel mondo del lavoro. Il progetto è finanziato con fondi 5×1000 da Cna Impresasensibile Onlus con 60.000 euro e realizzato in collaborazione con “Amici di PeterPan”, guidata da Antonio Del Prete, da anni impegnata con i giovani di tutta la Campania. Prenderanno parte all’iniziativa l’amministratore delegato di Oromare Gennaro Mincione, il Presidente di “Amici di Peter Pan” Antonio Del Prete, il Presidente di Cna Campania Nord e vicepresidente nazionale di Cna Giuseppe Oliviero, il docente Universitario Prof. Romano Benini anche consigliere delegato per CNA Impresasensibile Onlus, concluderà i lavori il Segretario Generale della Cna Campania Nord Francesco Geremia.

Sono previsti contributi di: Romualdo Pettorino per gli artigiani orafi

Domenico Caroprese dirigente scolastico del Liceo “I fondi del 5×1000 – spiega Francesco Geremia, segretario Generale della Cna Campania Nord – “servono per progetti concreti che abbiano una forte incidenza sui problemi del territorio. Con lo step di Marcianise si uniscono due fronti: favorire l’inserimento nel mondo del lavoro di giovani che si impegnano a scuola ma che hanno scarse prospettive di lavoro ed essere al fianco delle imprese artigiane, che a loro volta lamentano la mancanza di giovani pronti a proseguire la tradizione orafa del nostro territorio. Un impegno che da anni rappresenta una priorità della nostra organizzazione”.

Il presidente CNA Giuseppe Oliviero: “un progetto che parte da Caserta, e premia il lavoro che la CNA sta da sempre facendo su questo vasto territorio, ricco di eccellenze e di filiere produttive in espansione ma con enormi difficoltà che si palesano proprio nella impossibilità spesso di tramandare mestieri e saperi”.

 Dopo la positiva esperienza di “Giovani peri Giovani di Napoli”, che nel 2018 ha coinvolto oltre 60 giovani studenti in attività di formazione, alternanza scuola-lavoro e inserimento nel mondo del lavoro, l’Associazione di Promozione Sociale “Amici di Peterpan”, che da oltre 15 anni svolge attività a favore di giovani e famiglie disagiate continua grazie alla collaborazione della CNA a sostenere i Giovani. Il progetto “CURRE CURRE GUALGIO” durerà fino al marzo 2020 e coinvolgerà oltre 70 giovani provenienti da Istituti superiori delle periferie di Napoli- Marcianise e Benevento, con un’età compresa tra i 16 e i 24 anni, selezionati dall’Associazione e dai docenti sulla base di criteri meritocratici e delle condizioni sociali.

I ragazzi vivranno esperienze lavorative in 10 ditte artigiane orafe del complesso Oromare (Romualdo, Pettoriono, Gustavo Renna, Maurizio Converso, i fratelli Longobardi, Ciro Musella, Roberto Petrillo, Ciro Cortese, Federica Geltrude) e con 7 professionisti sociali coinvolti nell’iniziativa.

“Negli ultimi tempi si parla spesso di giovani e mondo del lavoro – commenta Antonio Del Prete, Presidente dell’APS “Amici di PeterPan” e coordinatore generale del progetto – lavoriamo con i GIOVANI in contesti molto difficili, lo facciamo con grande serietà e rigore, realizzando piccoli percorsi di qualità che consentano realmente di offrire un’opportunità a studenti meritevoli ma con poche possibilità”.

Il progetto prevede inoltre 3 laboratori di orientamento al mondo del lavoro per un totale di 90 ore che dovranno portare i 70 giovani a fare la prima esperienza lavorativa in ditte partner, tra cui Oromare di Marcianise. Per circa 25 studenti che si diplomeranno quest’anno è previsto un corso avanzato di orientamento al mondo del lavoro della durata di 30 ore e successivamente saranno abbinati a una prima esperienza lavorativa in imprese partner della Cna Campania Nord.

Comunicato Stampa

You might also like