Browsing Category

Ambiente e Territorio

Comune di Napoli, deliberazione favorevole Corte dei Conti

Si è tenuta oggi a Roma, davanti alle Sezioni riunite della Corte dei Conti in sede giurisdizionale in composizione speciale, l’udienza per discutere del ricorso presentato dal Comune di Napoli. Ricorso avverso la Deliberazione n. 107 della Sezione Regionale di controllo della Campania che, nel settembre 2018, avrebbe accertato lo squilibrio del Bilancio 2018/2020 contestando al Comune di Napoli:
l’errato riassorbimento del FAL (Fondo di anticipazione di liquidità ) entro il Fondo crediti di dubbia esigibilità la conseguente errata quantificazione dell’extra deficit da ripianare negli esercizi successivi il mancato accantonamento di risorse a fronte dei piani di dismissione dei beni patrimoniali.
L’udienza è stata presieduta dal Presidente Mario Pischedda ed erano presenti in rappresentanza del Comune l’Avvocato capo Fabio Maria Ferrari, quale difensore dell’Ente, e il Capo di Gabinetto Attilio Auricchio ed il Vice Sindaco Enrico Panini.

Il dibattimento è iniziato pochi minuti dopo le 11 e l’udienza pubblica é terminata alle 12,20
Dopo oltre 5 ore di Camera di Consiglio il Presidente ha sospeso gli effetti del blocco della spesa fino alla decisione della Corte Costituzionale a cui ha trasmesso gli atti per valutare la legittimità costituzionale dell’art. 2 comma 6 D.L. 78/2015, cioè l’argomento relativo alla contabilizzazione del Fondo Anticipazione di Liquidità entro il Fondo Crediti di dubbia esigibilità.
La sentenza conferma la correttezza dei comportamenti contabili adottati dall’Ente e consente al Comune di Napoli di superare il blocco della spesa ex art.148 bis del TUEL, imposto dalla Sezione Regionale di Controllo della Campania con la citata Deliberazione 107.

Napoli , controlli sui Passi Carrai

Preoccupante la situazione dei Passi carrai a Napoli”.  Secondo il dossier aperto da alcune settimane dall’Assessore al Bilancio, Enrico Panini, in attuazione della Deliberazione del settembre 2018 della Corte dei Conti della Campania che “accusa” il Comune di Napoli di avere entrate non coerenti con il possibile gettito “I dati sono davvero impressionanti. Infatti, a fronte di 3.827 strade cittadine, risultano attive solo 4.700 concessioni rilasciate per passi carrai, pari a poco più di un passo carrabile presente per ogni singola strada” ha dichiarato l’Assessore Panini

Come risulta da controlli effettuati a campionedalle verifiche eseguite grazie alla proiezione demografica sul territorio cittadino,è di almeno 30.000 passi carrabili la reale situazione delterritorio.

Ciò significherebbe una maggiore entrata annua di 10 milioni (l’equivalente di oltre il 70% della spesa per la refezione scolastica)

Dalle analisi emerge, per ogniMunicipalità,il seguente indice di evasione: Municiaplità 1(San Ferdinando, Chiaia, Posillipo): 72%,

Municiaplità 2 (Avvocato, Mercato, Pendino, Porto): 86%,

Municiaplità 3 (Stella, San Carlo Arena): 77%,

Municiaplità 4 (Vicaria, San Lorenzo, Poggioreale): 80%,

Municiaplità 5 (Vomero, Arenella): 46%,

Municiaplità 6 (Ponticelli, Barra, San Giovanni): 80%,

Municiaplità 7 (Miano, Secondigliano): 73%,

Municiaplità 8 (Chiaiano, Piscinola, Scampia): 81%,

Municiaplità 9 (Soccavo, Pianura): 65%,

Municiaplità 10 (Bagnoli, Fuorigrotta): 49%.

Sono in corso i controlli della Polizia Locale sui passi carrabili di tutto il territorio cittadino –  prosegue Panini –per contrastare il fenomeno dei falsi cartellidei passi carrabili in nero o delle dichiarazioni non corrispondenti alla realtà dei fatti. Centinaia i verbali elevati ed il nostro ringraziamento va ai tanti vigili che operano al riguardo”.

I condomini, o altri, che non saranno trovati in regola dovranno pagare il doppio dell’importo dovuto, comprensivo degli arretrati degli ultimi cinque anni: importi che vanno dai 6.000 ai 20.000 euro.

Legalità e trasparenza sono i valori che ci guidano” dichiara l’Assessore Panini, “Chi evade non è un furbo ma semplicemente uno che scarica su altri i costi. Per i Passi carrai in nero si parla di canoni di concessione non riscossi pari al 60% – 70%, per non parlare delle sanzioni dovute pari al corrispettivo di 5 anni arretrati. Fra chi evade anche la presenza di ricchi condomini è ottimamente rappresentata, della serie: l’evasione dai propri doveri non è legata al reddito”.

 

Cohousing Pitching Day con Palomar

Napoli – Pubblicato il bando per il “Cohousing Pitching Day con Palomar” 10 autori emergenti napoletani potranno sottoporre i propri progetti al direttore editoriale di Palomar.
La società di produzione Palomar incontra i giovani autori napoletani. Nell’ambito delle attività del Cohousing Cinema Napoli, l’Ufficio Cinema afferente all’Assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli  ha, infatti, pubblicato un avviso rivolto a tutti i giovani autori cinetelevisivi napoletani per prendere parte ad una giornata di pitching, che si svolgerà alla presenza del direttore editoriale della Palomar (Il Commissario Montalbano, Braccialetti rossi,  Maltese – Il romanzo del commissario, Gino Bartali l’intramontabile, Il giovane favoloso, The Happy Prince…).
Si tratta di una delle attività previste dalle convenzioni stipulate con le produzioni cinetelevisive presenti in città ed ospitate presso la struttura di Palazzo Cavalcanti. L’Ufficio Cinema richiede, infatti, alle produzioni che vogliono essere ospitate presso lo spazio che sia concordato un progetto di collaborazione a vantaggio del territorio. Le proposte che possono essere formulate sono varie, ma tutte rivolte al coinvolgimento della cittadinanza e in particolare dei giovani: attività di formazione o stage; attività ricreative e/o culturali legate al settore audiovisivo; progetti di comunicazione, borse di studio e giornate di pitching.
In seguito agli accordi intercorsi con la società Palomar per lo svolgimento dei casting del film “La banda” di Claudio Giovannesi presso gli spazi del Cohousing, infatti, è nato questo progetto di collaborazione che prevede due fasi di selezione:
– nella prima fase i primi 50 progetti pervenuti all’Ufficio Cinema saranno inoltrati a Palomar che selezionerà i 10 partecipanti al Pitching Day.
– nella seconda fase i 10 finalisti parteciperanno al Pitching Day presso il Cohousing Cinema Napoli, ovvero avranno a disposizione 15 minuti per presentare al direttore editoriale Palomar, Marco Camilli, il proprio soggetto originale.
Tutti i progetti pervenuti (da trasmettere tra il 17 ed il 21 dicembre alla mail dell’Ufficio Cinema) potranno comunque entrare a far parte della banca dati del Cohousing e potranno essere visionati da altri produttori che ne faranno richiesta, previo assenso degli autori.
Sono ammessi a partecipare solo giovani sceneggiatori e registi emergenti residenti nel Comune di Napoli. Il bando è pubblicato sul sito web comunale.
“L’ufficio cinema- afferma Nino Daniele assessore alla cultura –  si dimostra strumento particolarmente utile alla ricerca ed alla valorizzazione di giovani talenti.  Un obiettivo di quest’ufficio è di tradurre il supporto offerto alle produzioni cinematografiche in un ventaglio di opportunità per i giovani che intendono intraprendere percorsi lavoratori nel settore. Questo circuito virtuoso attiva un meccanismo di professionalizzazione e di crescita di un comparto che rappresenta un importante motore di sviluppo economico e sociale della città.”

Corso Start-Up d’impresa, Comune di Napoli

Lunedì 12 novembre ,presso la sede del Centro Europe Direct Napoli,  è iniziato un Corso di Start-up d’impresa a titolo gratuito a cura del partner progettuale Associazione Corporate, Cultura Innovazione e Sviluppo, destinato a tutti i giovani in cerca di occupazione tra i 16 e 29 anni compiuti che desiderino avvicinarsi per la prima volta al mondo dell’impresa, che abbiano un progetto imprenditoriale e che siano sprovvisti di preparazione e informazione in merito.

I “5 passi per la Campania” tutela dell’ ambiente e mare

Venerdì 9 novembre alle ore 16,00 nella Sala dei Baroni-Maschio Angioino– nell’ambito degli Stati Generali del Mare, organizzato dalla delegata al mare Daniela Villani un Workshop dal titolo “Strategie e percorsi “comuni” per la salvaguardia del litorale costiero in chiave ambientale e di fruibilità”, per evidenziare che Napoli e la Campania dispongono di eccellenze uniche, competenze e capacità, e in questa ottica sono necessari obiettivi e azioni comuni da perseguire in maniera corale. I “5 passi per la Campania” al fine di tutelare l’ambiente e la risorsa mare come bene primario.

“Sentieri del vino”

CAMIGLIANO – Cresce l’attesa per ” Sentieri del vino”, in programma il 10 e 11 novembre nella graziosa cittadina di Camigliano (CE). Un luogo dove la tradizione vinicola continua ad essere tramandata alle nuove generazioni, senza mai smarrire il proprio fascino e che attrae ancora una considerevole fetta di turismo.

L’ obiettivo del sindaco Giovanni Borzacchiello e del delegato alla promozione del territorio Iovino simeone é dunque quello di restituire un salto nelle proprie radici ai tanti abitanti e di regalare, al contempo, un’esperienza totalmente nuova ed immersiva ai tanti visitatori amanti della tradizione enogastronomica.

L’APERTURA ED IL PROGRAMMA

Il programma ricchissimo si aprirà la mattina del 10 novembre alle ore 16.00, con le prime visite guidate e libere nella fattoria Carusone della frazione Leporano e alla grotta di San Michele Arcangelo. In contemporanea, per tutto il pomeriggio, sarà possibile assistere alle attività vinicole della campagna per apprendere l’antica arte della vendemmia, un rituale che da sempre porta con sé un grande fascino, oltre che un valore storico e antropologico.

Si proseguirà con la famosa pigiatura a piedi nudi, la spremitura al torchio e la possibilità di visitare le antiche cantine per scoprire le diverse varietà di vini. I più piccoli invece potranno cimentarsi in lunghe passeggiate a cavallo, conoscere i tanti animali che popolano le campagne o fare un giro sul trenino che metterà in collegamento i principali punti d’interesse della manifestazione.

Dal tardo pomeriggio spazio alla 18esima edizione di Arte, tradizioni e prodotti tipici, la rassegna che porterà nel centro storico del borgo di Leporano tantissime attività ricreative (balli, spettacoli, animazione) e piatti tipici da gustare in compagnia. Per tutti i visitatori saranno disponibili trenino e bus per gli spostamenti.

Malattie sessualmente trasmissibili e abuso di alcool

 Sala Giunta del Comune di Napoli , ore 15.30 ,31 ottobre,  aperto ai cittadini  il convegno sul tema “Malattie sessualmente trasmissibili, abuso di alcol e droghe moderne” presieduto dall’Assessore al Welfare Roberta Gaeta e organizzato insieme all’Associazione V.O.L.A. (Volontari Ospedalieri Lotta AIDS).
Una riflessione su un fenomeno complesso che coinvolge numerosissimi giovani, in cui i dati rappresentano una tendenza in crescita, dalle conseguenze devastanti sul piano personale e sociale.
Con questo incontro l’Assessorato vuole non solo riconoscere il prezioso lavoro ed impegno che i Volontari svolgono sul territorio ma anche incentivare un confronto ed  una valutazione sulle azioni possibili da mettere in campo tra le varie e diverse Istituzioni ed il variegato mondo del Terzo Settore su tematiche molto scomode quanto articolate che hanno molteplici implicazioni.

A battesimo l’Associazione “Megaride Felice”

Giovedi 25 ottobre, ore 18. Presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare si è tenuta a battesimo l’Associazione “Megaride Felice”, voluta e fondata da Tina Monti, archeologa, che ne è anche Presidente. L’Associazione ha lo scopo di rilanciare la cultura e la bellezza nei quartieri di Chiaia e San Ferdinando, in particolare nei luoghi che videro nascere prima Partenope e poi Neapolis. L’incontro si è articolato in quattro interventi autorevoli.

Premio “Urban Award” , Comune di Napoli terzo classificato

Nella sessione pomeridiana della seconda giornata della XXXV Assemblea annuale Anci di Rimini sono stati premiati i Comuni vincitori della seconda edizione del premio “Urban Award”. Il concorso, ideato da Ludovica Casellati (viagginbici.com), ha come obiettivo la promozione della mobilità sostenibile facendo conoscere le soluzioni che i Comuni stanno realizzando per consentire ai cittadini, turisti e studenti, di incrementare l’utilizzo di ciclo-pedonalità e trasporti pubblici integrati per i propri spostamenti.

WhatsApp chat