Castello di Baia va in scena la prima edizione della rassegna “Bon Anniversaire Cinéma”.

La fortezza aragonese di Baia sabato 28 dicembre alle ore 19.00 ospita la prima rassegna dedicata al compleanno del cinematografo “Bon Anniversaire Cinèma” tra cinema, musica, teatro e mostra. Il cinema nacque il 28 dicembre 1895 a Parigi con la prima proiezione pubblica a pagamento al Salon indien del Gran Cafè al Boulevard des Capucines a cura dei fratelli Louis e Auguste Lumière.

La Rassegna a cura dell’avvocato Maria Grazia Siciliano della Associazione Liberass rientra nel ricco programma “Il Parco di Natale”del Parco Archeologico dei Campi Flegrei del MiBAC, in collaborazione con le associazioni Villaggio Letterario, Accademia Reale e con l’Associazione Italiana Sommelier delegazione di Napoli festeggiaquesto speciale compleanno nel Museo Archeologico dei Campi Flegrei. Una festa in onore del cinematografo che accompagna da oltre un secolo i sogni di tutte le generazioni. La rassegna “Bon Anniversaire Cinéma” si è avvalsa della consulenza artistica dello storico del cinema e critico letterario Giuseppe Borrone . Saranno proiettati brevi film realizzati da George Mèliès tra cui il celebre ed iconico “Le voyage dans la lune“ accompagnati dalle musiche di alcuni dei più importanti artisti dei nostri tempi. Ospite d’onore della serata Alberto Castellano, saggista e critico cinematografico napoletano, giornalista per 20 anni de Il Mattino e, attualmente, collabora con il settimanale Film TV e il supplemento de Il Manifesto, Alias. Ha fatto parte dei selezionatori della “settimana della
critica” alla Mostra di Venezia. La serata sarà allietata dalla musica dal vivo del maestro Giovanni Borrelli della prestigiosa Accademia Reale con all’attivo numerose composizioni del
repertorio concertistico in prime esecuzioni mondiali. Al Castello di Baia respireremo aria di fine secolo XIX grazie ai figuranti Zoe Di Blasio, Giambattista Tomassi, Viviana Sorvillo e Antonio Vella, che indosseranno abiti sullo strascico della corrente pittorica dei preraffaelliti dalle fogge ispirate al Rinascimento. “Il Cinema e il Mare dal 1920 ad oggi” è il titolo della mostra di celebri
frasi dei Film Cult con frame di manifesti e di scene che hanno come fil rouge il mare. L’esposizione a cura dell’architetto Anna Russolillo offrirà l’occasione per ripercorrere con cadenza decennale il filone di successo dedicato al grande blu dal primo Film muto ai Film Cult. La storia del cinema in 10 frasi e in 10 frame per rileggere un capitolo importante della società e del costume dal 1920 ad oggi. Una esposizione che permette di apprezzare e “rivivere” alcune tra le pellicole più belle dalla Giustizia del Mare alla Vita di Pi passando per la Tragedia del Bounty, 20000 leghe sotto
i mari, lo squalo, Waterworld e Titanic. Al termine il Brindisi per festeggiare i 124 anni del Cinema con Astro delle Cantine Astroni con Sommelier della Associazione Italiana Sommelier
guidati dal delegato di Napoli Tommaso Luongo. E si festeggerà il 30 marzo 2020, la seconda rassegna “Bon Anniversaire Cinéma” per celebrare la data della prima proiezione nel 1896 a Napoli al
Salone Margherita.
Anna Russolillo

You might also like